Obbligo di mascherina dalle 18, via ai controlli

La decisione della prefettura di Firenze

Dopo l’ordinanza di ieri (16 agosto) del ministro della salute Roberto Speranza che obbliga a indossare la mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 laddove non è possibile mantenere il distanziamento, oggi (17 agosto) si è riunito il comitato provinciale dell’ordine e della sicurezza pubblica alla presenza dei rappresentanti provinciali delle forze dell’ordine e del comune di Firenze.

Lo scopo era quello di valutare le iniziative da attuare per il contenimento del contagio da Covid-19 in seguito all’ordinanza del ministro Speranza che è in vigore da oggi al 7 settembre. A tal proposito è stata disposta l’intensificazione dei controlli delle forze dell’ordine e della polizia municipale per carantire il rispetto delle misure, quali l’obbligo della mascherina dalle 18 alle 6 nei luoghi pubblici dove è più probabile che si formino assembramenti.

Il comitato si riunirà dopo una prima fase di controlli per valutare l’andamento, l’esito e riesaminare la situazione per eventuali nuove iniziative.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.