Campagna informativa e stretta sui controlli, i provvedimenti dopo la chiusura delle discoteche

Le misure decise al comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza

Potenziale l’azione preventiva attraverso una campagna di informazione sui rischi del contagio e un potenziamento sui controlli: queste le misure adottate in provincia di Pisa dal comitato per l’ordine e la sicurezza presieduto dal prefetto Giuseppe Castaldo.

I provvedimenti arrivano dopo la recente ordinanza del ministero della salute che obbliga a indossare la mascherina dalle 18 alle 6 anche all’esterno nei luoghi dove potrebbero crearsi degli assembramenti e chiude le discoteche in tutta Italia.

La campagna informativa sarà rivolta in particolar modo ai giovani, mentre per quanto riguarda i controlli, questi saranno intensificati nelle zone ad alto flusso turistico come il litorale e saranno svolti con il contributo delle polizie locali.

Il prefetto ha annunciato un prossimo incontro con i sindaci per la migliore valutazione delle modalità di attuazione delle misure anticovid. Intanto, il presidente della Provincia Massimiliano Angori, ha ringraziato il prefetto per la tempestiva convocazione del Comitato ed ha assicurato il pieno contributo della Provincia al fine di conseguire il prioritario obiettivo della massima tutela della salute dei cittadini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.