“Un’estate di impegno ininterrotto”, scuole di Castelfranco di Sotto quasi pronte al rientro foto

Ad agosto sono stati fatti lavori di manutenzione straordinaria, sistemazione degli spazi esterni e adeguamenti di quelli interni

“Mancano ancora poco meno di due settimane al 14 settembre, giorno di ripresa dell’attività didattica in presenza dei bambini dai 3 anni in su e in questi giorni continueremo a monitorare i lavori in fase di completamento. Le famiglie affidano i propri figli alla scuola e devono sapere che sono al sicuro”. Così, il sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti e l’assessore alla scuola Ilaria Duranti raccontano
“un’estate di impegno ininterrotto.

Il lavoro dell’amministrazione comunale, della scuola e degli uffici comunali non si è mai fermato per poter arrivare pronti alla ripresa dell’attività didattica in presenza a settembre. Abbiamo speso tutte le nostre energie per raggiungere questo piccolo e grande traguardo, col pensiero fisso ai bambini e ragazzi che hanno il diritto di tornare a scuola”.

Stanno per finire gli interventi di sistemazione e adeguamento degli edifici in vista del ritorno sui banchi di bambini e ragazzi. Sono stati utilizzati i 70mila euro di finanziamenti statali assegnati dal governo al Comune, ai quali si sono aggiunte altre risorse impegnate da parte del Comune per completare gli interventi necessari alla ripresa e per altri lavori già preventivati prima dell’emergenza sanitaria legata al covid 19 (qui).

Nel corso del mese di agosto sono stati eseguiti lavori di manutenzione straordinaria, sistemazione degli spazi esterni, adeguamenti degli spazi interni e riqualificazione dei servizi. Per ogni plesso scolastico sono state fatte valutazioni ad hoc sulla capienza delle aule e sull’esigenza di intervenire per garantire il distanziamento sociale nel rispetto delle linee guida indicate da Governo per prevenire la diffusione dei contagi da covid 19.

È in fase di completamento la realizzazione di una nuova tettoia e il rifacimento del pavimento all’ingresso della scuola dell’infanzia di piazza Garibaldi, dove sono stati ripristinati alcuni marciapiedi e sono stati sistemati gli spazi esterni, in modo da poter garantire la massima sicurezza nel momento dell’ingresso e dell’uscita dei bambini.

Alla scuola primaria di via Magenta è stata rinnovata la pavimentazione di un’aula al piano superiore e al pian terreno è stato rilevato lo spazio per una nuova aula utilizzando una stanza prima in uso come biblioteca. Nello spazio esterno sono in corso gli ultimi lavori di riqualificazione con la posa di un nuovo pavimento in un ingresso secondario all’edificio che ne permetterà sia la fruizione che l’attraversamento in sicurezza, agevolando ove possibile l’ingresso diretto alle aule del piano terra.

Al plesso della scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci di piazza Mazzini è stato previsto un secondo accesso, insieme al rifacimento della rampa di accesso all’edificio. Nel plesso di Orentano che ospita sia la scuola primaria che la Secondaria, sono stati realizzati tre ingressi, con relativa sistemazione dei marciapiedi e ripresa degli intonaci esterni. Nella scuola dell’infanzia di Villa Campanile è stata effettuata una manutenzione dell’esterno con una previsione di suddivisione degli spazi.

Tutti questi interventi, sono stati realizzati durante il mese di agosto e vedranno fine in questi primi giorni di settembre, sono stati realizzati in accordo con l’istituto comprensivo, a seguito di vari incontri tra l’amministrazione, gli uffici comunali e la dirigente Maria Elena Colombai che ha ultimato il suo incarico lo scorso 31 agosto (qui).

Altro percorso riguarda il nido comunale Il Bruco, anch’esso oggetto di interventi di manutenzione soprattutto degli spazi esterni, per permettere una suddivisione dei gruppi di bambini che riprende le attività già questa settimana. L’attività in presenza con i bambini già iscritti lo scorso anno riprenderà a partire dal 3 settembre, mentre i nuovi inserimenti saranno nelle settimane successive, con modalità che verranno comunicate dalle educatrici in occasione dell’incontro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.