Scarpe e borse di design, dal Cuoio alla finale del concorso internazionale foto

Tra i circa 600 partecipanti al concorso, sono stati ammessi alla fase finale un totale di circa 70 progetti

Ci sono Jacopo Matteucci di Montopoli Valdarno e Niko Mazzaccherini di Castelfranco di Sotto tra i finalisti dell’International Footwear and Bags Design Award, il concorso internazionale aperto a studenti e professionisti del settore calzatura e pelletteria per il design di una scarpa o una borsa.

Tra i circa 600 partecipanti al concorso, organizzato dalla Shenzhen Leather Association, associazione di categoria che riunisce 300 tra calzaturifici e pelletterie del sud della Cina, sono stati ammessi alla fase finale un totale di circa 70 progetti complessivi tra studenti e professionisti suddivisi tra progetti di scarpe e di borse.
Tra questi finalisti ci sono ben 11 nomi del Comprensorio del Cuoio che onorano una tradizione manifatturiera fatta di creatività e capacità artigianale.

Tra i professionisti nella sezione scarpe ci sono Elisabetta Sartini di Palaia con Vincenzo Maddaluni di Peccioli, Alessandra Meucci di Montecatini Terme e Jacopo Matteucci di Montopoli con Duccio Pagni Da Granaiola di Firenze.

Nella sezione borse si sono distinti Cecilia Posarelli di Montelupo Fiorentino, Niko Mazzaccherini di Castelfranco di Sotto, Stephany Poles di Firenze e la coreana naturalizzata a Cerreto Guidi Soohye Shin.
“Faccio il mio in bocca al lupo – dall’architetto Francesco Sani, referente in Italia dell’Associazione – a questi giovani professionisti che sono adesso chiamati a realizzare e presentare un prototipo del loro progetto per aggiudicarsi il premio finale e per entrare nell’esposizione permanente dei migliori progetti di tutte le edizioni del Concorso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.