Il medioevo torna a Fucecchio con l’edizione 2020 di Salamarzana foto

Banchetto storico e spettacolo

Il Medioevo pronto a rivivere in piazza Vittorio Veneto a Fucecchio. L’edizione 2020 di Salamarzana, la festa medievale organizzata dall’associazione Amici del Centro Storico di Fucecchio con il contributo e il patrocinio dell’amministrazione comunale, pur in versione “light” viste le disposizioni sanitarie in materia anti Covid-19, tornerà ad animare il centro storico alto.

Sabato 12 settembre piazza Vittorio Veneto si trasformerà in un vero e proprio foro medievale: alle 20,30 con un banchetto a base di pietanze tipiche dell’epoca e alle 21,30 (con replica alle 22,30) lo spettacolo La Carne e il Diavolo -1630 cronache di un anno di peste, ideato e diretto da Firenza Guidi, a cura di Elan Frantoio.

Il banchetto inizierà alle ore 20,30, con prenotazione obbligatoria entro giovedì 10 settembre telefonando al numero 340 8510920 (dalle 14 alle 18). I costi saranno 25 euro a persona per cena (che prevede piatti come la zuppa di farro, il peposo e il dolce “Salamarzanino”) e spettacolo delle 21.30, mentre 5 euro per chi vorrà assistere soltanto allo spettacolo delle 22,30.

Intanto, però, il Parco Corsini e l’auditorium La Tinaia sono già fucine di creazione: fin da domenica scorsa, infatti, il numeroso gruppo di attori, musicisti, circensi provenienti dal territorio ma anche da Milano, Novara, Biella, Sicilia, Abruzzo e da Scozia e Galles, ha iniziato a lavorare in full immersion per offrire al pubblico di Salamarzana uno spettacolo davvero eccezionale.

L’organizzazione ricorda che durante la manifestazione saranno obbligatori l’utilizzo della mascherina e l’igienizzazione delle mani nelle apposite postazioni previste in piazza Vittorio Veneto dotate di gel e spray.

Foto di Letizia Mugri

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.