A Querce una scuola più sicura, sabato inaugurazione l’edificio dopo gli interventi del Comune

I miglioramenti finanziati dalla Fondazione cassa di risparmio di San Miniato e da Crédit Agricole riguardano la stabilità dell'intera struttura

Il primo giorno di scuola, a Querce arriva prima del 14 settembre. Ancora presto per la prima campanella, studenti e famiglie della frazione di Fucecchio potranno vedere la rinnovata scuola già sabato 12 settembre alle 12. Una riapertura delle scuole in sicurezza. E’ questo l’obiettivo che il Comune di Fucecchio si è posto fin dalla scorsa primavera quando è scattata l’emergenza sanitaria legata al Covid. Ma c’è un impegno sulla sicurezza che viene ancora più da lontano. E’ quello legato al miglioramento di tutti gli edifici comunali che ospitano gli studenti fucecchiesi.

E’ per questo che sabato prossimo sarà una giornata speciale. Una giornata di festa per la frazione di Querce, sulle colline delle Cerbaie, che vedrà la propria scuola primaria protagonista a conclusione di un intervento strutturale che l’ha resa più sicura e più confortevole. Alla Carlo Collodi, infatti, si stanno concludendo in questi giorni, con gli ultimi ritocchi, i lavori iniziati a giugno scorso.
L’intervento ha riguardato il miglioramento sismico della struttura con il rifacimento completo del soffitto sotto copertura per un costo complessivo di 140 mila euro che per metà è stato finanziato dal Comune di Fucecchio e per l’altra metà da un contributo congiunto di Fondazione CRSM e Crédit Agricole Italia.

All’inaugurazione, oltre al sindaco e al vicesindaco, interverranno Maria Elena Colombai, dirigente della direzione didattica di Fucecchio, Ernesto Pellecchia, direttore dell’ufficio scolastico regionale della Toscana, Massimo Cerbai, responsabile Direzione regionale Toscana di Crédit Agricole Italia, e Antonio Guicciardini Salini, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato.

Ricordiamo che l’intervento alla scuola di Querce è soltanto uno dei tanti lavori realizzati dal Comune di Fucecchio in questa estate per migliorare la sicurezza e la qualità degli edifici scolastici e che ha portato l’amministrazione comunale ad impiegare oltre 850 mila euro tra risorse proprie, finanziamenti pubblici e privati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.