Monitor multi-parametrico di ultima generazione in dotazione alla misericordia di Castelfranco

Consentirà valutazioni più precise sui pazienti

A guardarlo senza sapere di cosa si tratta sembra quasi uno di quei vecchi computer di grosse dimensioni. In realtà, come sanno gli addetti ai lavori, è uno strumento fondamentale e all’avanguardia. L’ultimo arrivo, grazie alla generosa donazione di un socio e sostenitori della Misericordia di Calstelfranco di Sotto, è un monitor multiparametrico di utima generazione. Un acquisto significativo, dal momento in cui le strumetazioni e i dispositivi medici sono i principali alleati del personale sanitario.

Un miglioramento considerevole dunque, che viene apportato ai servizi che la Misericordia porta avanti. Settembre, infatti, per i volontari e i soci non è certo stato un mese di “ripartenza”: hanno sempre continuato a lavorare con impegno durante i mesi più duri dell’emergenza Covid, anche per proseguire con i servizi ordinari alla cittadinanza.

Ora, il videoterminale, progettato per il monitoraggio dei parametri vitali, consentirà a coloro che presteranno servizio di seguire in tempo reale le condizioni fisiologiche del paziente trattato, permettendo così di fare valutazioni più precise e accurate. Un acquisto che conferma ancora una volta la Misericordia di Castelfranco come una realtà all’avanguardia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.