Quattro rotonde in “adozione” a Cisanello in cambio di pubblicità

Il progetto verde dell’ospedale pisano

Più informazioni su

Chi si prenderà cura delle quattro rotonde messe a bando, avrà la possibilità di installare dei cartelli pubblicitari. Una sorta di baratto sta alla base del bando pubblicato dall’azienda ospedaliero universitaria pisana per acquisire manifestazioni di interesse da parte di operatori economici intenzionati a “adottare” quattro rotatorie stradali che fanno parte della viabilità del presidio ospedaliero di Cisanello.

Per la precisione, le rotonde sono quelle intitolate a Crescentino Caselli, Curzio Massart, Maria di Vestea Fischmann, Suore Francescane di Santa Chiara.

I vincitori che si incaricheranno della realizzazione e della successiva manutenzione delle “aree a verde” all’interno delle rotonde potranno posizionarvi cartelli pubblicitari identificativi della propria ragione sociale.
Le manifestazioni d’interesse saranno esaminate discrezionalmente dall’Aoup che valuterà il progetto presentato. Bando e allegati sono scaricabili dal sito web dell’Aoup: www.ao-pisa.toscana.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.