Ex scuola Landini Marchiani, come procedono i lavori per la nuova tenenza dei carabinieri foto

Sono in corso i lavori di miglioramento sismico e l'adeguamento dell'immobile alle nuove esigenze del comando

Sono in corso i lavori di miglioramento sismico dell’ex scuola Landini Marchiani e adeguamento dell’immobile alle nuove esigenze del comando di tenenza dei carabinieri di Fucecchio. E’ in fase di completamento il primo lotto dell’intervento strutturale all’ex edificio scolastico che prevede un adeguamento del fabbricato e delle sue aree di competenza alle nuove specifiche esigenze operative, logistiche e abitative cui sarà adibito.

Il primo stralcio prevede una serie di interventi di vario genere per riorganizzare gli spazi interni ed esterni, perseguendo come obiettivo primario che il fabbricato risponda alle “Linee guida per le Caserme Sedi di Stazione e Tenenza Impianti ed opere speciali”, in accordo con l’Ufficio Logistica e Infrastruttura dell’Arma.

“Il lockdown – spiega il sindaco Alessio Spinelli – ha rallentato il corso dei lavori ma l’intenzione dell’amministrazione comunale è quella di riprendere l’iter procedurale per arrivare prima possibile in fondo a questo intervento tanto desiderato dalle amministrazioni che si sono succedute a Fucecchio. Il Comune si impegnerà per il completamento dell’opera e, se necessario, si rivolgerà anche ad altri enti in quanto la sicurezza urbana è una priorità per tutti”.

L’intervento, nel suo complesso, è finalizzato a preservare l’aspetto esteriore del fabbricato, nelle sue valenze architettoniche oltre ai suoi contorni pertinenziali. La nuova destinazione comporta una “variazione della classe d’uso” poiché trattasi di struttura strategica destinata “alla gestione della protezione civile in caso di calamità”, così considerata dalla normativa vigente.

Trattandosi di edificio vincolato, il progetto strutturale persegue dunque il miglioramento sismico del complesso e a tal fine, con il primo lotto in fase di completamento, sono stati realizzati il giunto sismico tra i due fabbricati, in modo da rendere indipendente la risposta sismica dei due corpi di fabbrica, i rinquarti delle pareti esistenti e nuove pareti in muratura portanti e un nuovo vano scala in cemento armato per collegamento interno tra piano seminterrato e piano terra rialzato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.