Zona di spaccio a Montebono smantellata dai volontari di Puliamo il Mondo foto

Cai, Banca del Tempo, Pubblica Assistenza, Io amo Fucecchio e Contrada Ferruzza hanno ripulito alcune aree verdi di Fucecchio

Sono stati i volontari della associazioni Cai, Banca del Tempo, Pubblica Assistenza, Io amo Fucecchio e Contrada Ferruzza, ad animare le giornate ecologiche di Puliamo il Mondo, la manifestazione promossa da Legambiente per richiamare l’attenzione sull’importanza della salvaguardia e della tutela ambientale.

Dopo la giornata d’esordio che venerdì scorso ha visto protagoniste le scuole (qui), grazie alle lezioni tenute dagli educatori ambientali del Consorzio Forestale delle Cerbaie, sabato e domenica sono scese in campo le associazioni impegnate nella pulizia di alcune aree verdi del territorio comunale.

Sono state ripulite la zona dello sgambatoio e di Montebono e addirittura in quest’ultima è stato trovato e ripulito un punto di stazionamento dello spaccio, mentre i volontari della Ferruzza sono stati impegnati nel territorio della propria contrada. La nota positiva emersa da queste giornate, oltre ovviamente all’impegno dei cittadini e delle associazioni che hanno deciso di dedicare parte del loro tempo all’ambiente, è stata la quantità di rifiuti trovata, sicuramente inferiore rispetto allo scorso anno.

“Non volevamo rinunciare a questa edizione di Puliamo il Mondo – spiega l’assessore all’ambiente Valentina Russoniello – che per l’amministrazione comunale ha sempre avuto un’importanza speciale. La manifestazione è cresciuta negli anni grazie al coinvolgimento delle associazioni, sempre pronte a rispondere in modo positivo al nostro invito. Il tema ambientale sta tornando sempre più al centro dell’agenda politica internazionale ma ancora c’è molta strada da fare per sensibilizzare le persone e stabilire nuovi obiettivi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.