Un Gruppo decoro vigila su San Miniato

Appello di Guardini a cittadini, associazioni e privati, per "stimolare il senso civico e l’attenzione e la sensibilità verso il problema"

“Molti contesti, anche nel centro storico, rivelano incuria, abbandono e degrado: ci sono strade ai cui lati si trovano rifiuti, reti di raccolta di acque non funzionanti”. Per questo, all’interno della consulta del centro storico di San Miniato, è nato un gruppo decoro della città, coordinato da Alessio Guardini.

E’ stato lui, nell’ultima consulta, a relazionale sull’attività dell’organismo nato con l’obiettivo di monitorare le situazioni bisognose di attenzione e di intervento.

Una relazione, la sua, che si è conclusa con un appello, rivolto organicamente ai cittadini, alle associazioni e ai privati, per “stimolare il senso civico e l’attenzione e la sensibilità verso il problema”. Dalla discussione è nata anche l’idea di un apposito gruppo social per aiutare nella lotta al degrado.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.