Attrezziamoci in Salute, il Rotary di San Miniato ha raccolto 10mila euro

"I soldi servivano per completare il sistema che consente il trasferimento in sicurezza di pazienti critici con patologia infettiva"

Ha raggiunto i 10mila euro la raccolta fondi per il progetto “Attrezziamoci in Salute” che il Rotary club di San Miniato aveva lanciato lo scorso 22 maggio. I soldi servivano per completare il sistema che consente il trasferimento in sicurezza di pazienti critici con patologia infettiva nell’ambito del 118 area Empolese Valdarno Valdelsa. Un obiettivo importante, legato all’emergenza coronavirus, raggiunto grazie alla collaborazione fra Ausl, con l’impegno di Alessio Lubrani, 118 e il Rotary club di San Miniato.

“Sono molto soddisfatta – dice la presidente Roberta Salvadori – per il risultato raggiunto e gratitudine a quei soci del nostro club che hanno partecipato attivamente a dare vita a questa raccolta. Doveroso e sentito il profondo ringraziamento alle tante imprese del nostro territorio che con le loro elargizioni hanno permesso, in maniera sostanziosa, di raggiungere una cifra così alta.

E’ stato un anno difficile per il club ma, facendo un bilancio, sono soddisfatta delle scelte fatte, dei risultati raggiunti nell’annata per il sostegno alla comunità fino a questo ultimo importante obiettivo a sostegno della sicurezza del nostro sistema sanitario”.

“Il nostro impegno – aggiunge Silvia Boldrini che da settembre ha ricevuto il testimone alla guida del club – verso le cause sociali, culturali ed educative proseguirà anche quest’anno con rinnovato impegno. Abbiamo in programma molti interventi a favore della nostra comunità e ci impegneremo a fondo a supportare le fragilità, che in questo periodo particolarmente difficile, divengono ancora più evidenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.