Coronavirus, rinviate le celebrazioni per il 125esimo della Pubblica assistenza di Fucecchio

I festeggiamenti spostati all’anno prossimo

Dovevano essere giorni di festa il 24 e 25 ottobre per la Pubblica assistenza di Fucecchio che quest’anno compie 125 anni dalla sua fondazione e 40 dalla sua ricostituzione.

Sabato 24 ottobre a Cerreto Guidi, dove ha sede, nella frazione di Stabbia dal 1989, la sezione e domenica 25 ottobre a Fucecchio al teatro Pacini. Per il 24 ottobre era prevista una tavola rotonda nella villa Medicea che aveva a tema Il volontariato alla luce delle nuove sfide politiche, sociali ed economiche. Erano invitati il sindaco di Cerreto Guidi e Fucecchio, rispettivamente Simona Rossetti e Alessio Spinelli, il delegato per l’associazionismo e la Protezione Civile per l’unione dei comuni Empolese Valdelsa Paolo Masetti e il senatore Dario Parrini. A finire, era prevista l’inaugurazione dei mezzi di protezione civile.

Domenica 25 ottobre era in programma una tavola rotonda su La storia della Pubblica assistenza di Fucecchio e Stabbia 1980-2020. Era prevista una premiazione dei volontari che si sono distinti negli anni e l’inaugurazione di una nuova ambulanza in piazza Montanelli.

“Visto l’evolversi della pandemia – ha detto il presidente del Pubblica assistenza di Fucecchio Luigi Checchi – il comitato direttivo ha deciso di rimandare la festa a primavera. Purtroppo, questa pandemia sta riprendendo vigore e per questo motivo ora non c’è da festeggiare ma dobbiamo adottare ancora con più fermezza le misure per contenere questa situazione. Ci sono attività lavorative che devono chiudere prima del proprio orario normale per non creare assembramenti con perdite economiche altissime, ci sono situazioni in evoluzione che il nostro Governo sta vagliando e probabilmente anche restrizioni, per questo motivo abbiamo deciso, in accordo con i sindaci Rossetti, Spinelli e Masetti di rimandare questa iniziativa.

“Abbiamo convenuto con il Comitato direttivo della Pubblica Assistenza – dichiarano i sindaci di Cerreto Guidi, Fucecchio e Montelupo Fiorentino – che non ci fossero le condizioni per tenere le celebrazioni previste per il 125esimo anno dalla Fondazione. In questo particolare momento è sicuramente opportuno un rinvio con l’impegno delle nostre Amministrazioni a presenziare nei prossimi mesi alle iniziative promosse per rendere omaggio alla storia della Pubblica assistenza che da tanto tempo svolge una così preziosa attività sul territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.