Un’auto per assistere i positivi Covid a domicilio: la donazione

Un riconoscimento al personale sanitario

Andrà ad aggiungersi alle altre vetture già utilizzate nei mesi scorsi da medici e infermieri impegnati nelle unità speciali di continuità assistenziale (Usca) per la presa in carico di pazienti a domicilio. La nuova auto donata in comodato d’uso gratuito al gruppo di intervento rapido ospedale territorio (Girot) dell’ausl Toscana Centro da una nota concessionaria del territorio.

La donazione al personale infermieristico della zona empolese è frutto del riconsocimento del contributo che il personale sanitario ha dato in questi mesi e sta dando per fronteggiare l’emergenza Covid in prima linea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.