Quantcast

L’Azienda Speciale Farmacie aiuta le scuole di San Miniato

Donate 2mila mascherine e 700 flaconi di gel igienizzante

L’Azienda Speciale Farmacie di San Miniato ha donato ai due istituti comprensivi Sacchetti e Buonarroti, 2mila mascherine Ffp2, dispositivi destinati al personale scolastico e docente.

Insieme a queste saranno distribuiti anche 700 dispenser (da un litro e mezzo litro) di gel igienizzante per le mani e un’intera fornitura di detergente liquido sanificante. “L’Azienda Speciale Farmacie è da sempre vicina alle esigenze del Comune di San Miniato – spiega il nuovo presidente Andrea Gronchi – e in questa situazione di emergenza sanitaria ha ritenuto doveroso provvedere alla elargizione alle scuole primarie, secondarie e dell’infanzia statali e paritarie del comune di dispositivi di protezione individuali e protettivi. Il Cda ringrazia il sindaco Simone Giglioli, gli assessori e i componenti degli uffici comunali per la collaborazione”.

“L’Asf non è nuova a gesti di grande sensibilità verso il mondo della scuola – spiegano il sindaco Simone Giglioli e l’assessore Giulia Profeti -. Dopo la fornitura di pannolini per i nidi, il kit di prima infanzia e molti altri progetti scolastici che hanno sostenuto negli anni, di fronte ad una situazione emergenziale come quella che stiamo vivendo, gesti di questa portata sono molto importanti perché aiutano il Comune sostenere concretamente lo svolgimento delle attività scolastiche in sicurezza. Molto ci siamo battuti affinché i nostri ragazzi potessero tornare in classe ma nel rispetto delle regole. Abbiamo quindi sempre più bisogno di prodotti e mascherine per consentirgli di svolgere la didattica in presenza e vogliamo quindi ringraziare l’Azienda perché, ancora una volta, dimostra sensibilità e attenzione verso il mondo della scuola”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.