“Poste italiane potenzi gli uffici periferici”, la richiesta dell’onorevole Ciampi

“Aumentare le aperture a Montecatini Val di Cecina e Treggiaia”

Torna il dibattito tra la politica e Poste Italiane in provincia di Pisa. Con l’aumentare dei contagi tornano anche le richieste dei mesi scorsi: potenziare gli uffici periferici. Stavolta è Lucia Ciampi del Partito democratico che chiede un orario di apertura più esteso in quelli attualmente aperti solo parzialmente.

“In questi mesi ha detto Ciampi – Poste italiane è venuta incontro alle esigenze degli utenti della provincia di Pisa riuscendo a tenere aperti, con sforzo encomiabile, molti uffici anche situati in territori marginali. Proprio per il senso di responsabilità dimostrato fino a ora chiediamo a Poste italiane, in una situazione oggettivamente difficile causata dall’aumento dei contagi anche nella nostra Regione, di continuare a garantire l’attuale servizio e cercare di implementare, ove possibile, le aperture di alcuni uffici periferici attualmente aperti parzialmente. Mi riferisco in particolare a quelli di Montecatini Val di Cecina e di Treggiaia (nel comune di Pontedera). Sono convinta che Poste italiane raccoglierà, compatibilmente con le risorse umane disponibili, questo appello”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.