Patente, la scadenza è rimandata ad aprile 2021

La decisione del Ministero dei trasporti

Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti con due emendamenti approvati in commissione affari costituzionali del Senato, in materia di idoneità alla guida in fase di emergenza epidemiologica Covid-19, ha deciso di prorogare le validità patenti scadute o in scadenza durante l’emergenza Coronavirus. Il nuovo termine è stato rinviato da dicembre al 30 aprile 2021.

A seguito di ciò la Ausl Toscana Centro ha deciso di rimodulare le attività delle Commissioni Mediche Locali (Cml) focalizzando l’attenzione sulla criticità emergenti dalle revisioni richieste rispettivamente dalle prefetture e dalle Motorizzazione civile e trasporti in concessione, che rappresentano in assoluto le situazioni di massimo rischio per la sicurezza stradale che la pubblica amministrazione ha l’obbligo di monitorare con attenzione.

Oltre a ciò, al fine di evitare la scadenza cronologica delle certificazioni già prodotte dai cittadini in Cml per evitare loro un ulteriore aggravio economico, è stata assunta la decisione di processare tutte le pratiche sospese, oltre a chi, per qualche motivo, si trovi con patente scaduta. Questa, dunque, la nuova articolazione delle attività territoriale delle Commissioni Mediche Locali operanti sul territorio fino al 31 dicembre, che potrà comunque essere modificata in base all’andamento epidemiologico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.