“La consulta non ha prodotto i risultati sperati”, gli abitanti di via delle Porte tornano alla carica foto

I residenti di San Romano: “Da allora nessuno si è fatto vivo”

“La consulta non ha prodotto i risultati che speravamo: amministratori e Municipale, per il momento, non hanno voluto rimettere mano a ciò che aveva fatto”. Tornano all’attacco gli abitanti di via delle Porte a San Romano, tra i comuni di San Miniato e Montopoli Valdarno. Dopo poco più di due mesi dalla consulta per raccogliere proposte, il clima resta teso: “Siamo stati presi in giro. Da quella consulta nessuno si è più fatto vivo”.

Avrebbero voluto risposte più celeri i residenti della strada che fa da collegamento tra la parte alta e quella bassa della frazione. Dopo aver ottenuto la convocazione di una consulta nel mese di settembre, cittadini e sindaci si erano lasciati con un impegno: tenersi in contatto per un sopralluogo e una valutazione dei dati per capire l’impatto che avrebbe sul traffico rendere la strada a doppio senso fino all’incrocio con via Pertini. “Da allora – raccontano alcuni – non è più successo niente”.

Avrebbero voluto un cartello con la dicitura “Eccetto i residenti”, in modo tale da rendere le modifiche effettive solo per chi ci abita e quindi mantenere i livelli di transito comunque bassi. La proposta fu bocciata perché, come spiegò il comandante Dario Pancanti, riferiscono i cittadini, “il codice della strada non prevede quel cartello, se non in casi particolari”. Ora i residenti chiedono di sapere di più: “Abbiamo visto quel cartello per le strade di Fucecchio – spiegano -. Ora le cose sono due: o ci prendono in giro o a Fucecchio esiste un altro codice della strada (oppure è una delle eccezioni menzionate, ndr)”.

Insomma, tornano a galla le polemiche dopo che sembravano essersi placate dopo la consulta. Da una parte le esigenze pratiche dei cittadini, dall’altra la necessità di amministratori e polizia locale di prendere decisioni basate sulle fonti del diritto. Per il momento la viabilità resta com’è: a doppio senso solo per i primi 50 metri entrando dalla Tosco romagnola, senso unico dalla Votino fino a via Pertini scendendo verso San Romano basso e senso unico a salire da via Rosselli e via Pertini. “È un disagio per noi – hanno spiegato – soprattutto se dobbiamo fare la strada più volte al giorno. Ci hanno chiesto di raccogliere le firme, le abbiamo raccolte ma non sono servite a niente. Ci hanno chiesto di portare una proposta, l’abbiamo portata ma nemmeno se ne sono interessati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.