Il Covid non ferma la generosità: 5mila euro agli Ortolani coraggiosi dal calzaturificio Freeland

“Sono momenti difficili per tutti, ma è proprio ora che il più fragile deve essere aiutato”

Ha cambiato la società, i modi di vivere e di pensare. Il Covid, pintroppo, ha fatto anche chiudere molte aziende, ma non ha modificato la generosità del calzaturificio Freeland di Fucecchio, che ha deciso anche quest’anno di donare 5mila euro agli Ortolani coraggiosi, la cooperativa agricola che con i ragazzi disabili coltiva e raccoglie i prodotti del territorio tra San Miniato e Fucecchio.

Il rituale incontro di dicembre tra la cooperativa e il calzaturificio quest’anno si è tenuto in videoconferenza, ma non è mancata la vicinanza: “Sono momenti difficili per tutti – ha commentato Claudio Tiezzi, uno dei soci del calzaturificio – ma è proprio in questi momenti che il più piccolo, il più fragile deve essere aiutato. Anche a costo di un sacrificio in più”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.