Apre a Santa Croce sull’Arno lo sportello decentrato Apes

Sarà il punto di riferimento per tutto il Comprensorio

Al via da oggi (giovedì 3) dicembre l’attività dello sportello decentrato dell’Azienda pisana edilizia sociale (Apes) nella sede del comune di Santa Croce sull’Arno nell’ufficio Servizi educativi, scuola, sport, sociale e Ufficio Casa, piano terra.

Lo sportello, che sarà riferimento anche per gli altri comuni del comprensorio del cuoio, sarà aperto tutti i giovedì dalle 10 alle 12 e svolgerà attività amministrativa di raccolta delle istanze previste dalla normativa di settore, richiesta di servizi individuali, attività di informazione rispetto alle procedure Apes di carattere generale ed informazioni specifiche utente per utente. Apes si occupa di tutto ciò che ruota intorno al mondo della casa.

I servizi erogati da questo sportello decentrato sul territorio equivalgono a quelli forniti nella sede centrale e in particolare: l’esercizio dei diritti d’informazione, di accesso e di partecipazione dei cittadini agli atti e ai documenti richiesti, fornire la modulistica disponibile per i principali procedimenti e fornendo assistenza e tutoraggio agli utenti nella compilazione. Nello specifico richieste di revisione canone, ospitalità temporanea, aumento nucleo familiare, duplicato bollettini pagamento affitto e chiarimenti su dettagli fattura, accogliere richieste di manutenzione e indirizzare l’utente a contattare le ditte di zone incaricate dall’azienda e fornire informazioni sullo stato di avanzamento della richiesta, aiutare gli utenti nelle richieste di rateizzazione e di recupero del debito e per tutte le pratiche e le richieste destinate all’ufficio utenza e servizi condominiali.

“Faccio agli operatori Apes i miei migliori auguri di buon lavoro – commenta il sindaco di Santa Croce sull’Arno Giulia Deidda – Far partire l’attività dello sportello decentrato da Santa Croce sull’Arno è una scelta che viene sicuramente incontro alla nostra comunità. Molte cittadine e molti cittadini potranno risparmiare un viaggio necessario a Pisa. Questo è un bel passo avanti sul tema dei diritti, e in particolare del diritto alla casa che è sempre più attuale e merita l’attenzione delle istituzioni a tutti i livelli”. Agli auguri di buon lavoro si aggiunge l’assessora al sociale Nada Braccini: “Ringrazio per l’impegno dimostrato tutti gli uffici di Apes e l’ufficio Casa del comune di Santa Croce sull’Arno. La collaborazione tra enti e istituzioni è fondamentale per la qualità dei servizi che offriamo alla cittadinanza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.