“Acqua marrone e terrosa”, a Castelfranco di Sotto la protesta dei cittadini foto

La segnalazione dei residenti: "Il problema persiste in diverse zone del paese"

“Ho fatto il bagno nella vasca alla bambina e sul fondo si era depositato uno strato di terra”. Inizia così il racconto di una mamma di Castelfranco di Sotto che si fa portavoce di un gruppo più ampio di cittadini che da tempo hanno tutti lo stesso problema: “L’acqua esce dai rubinetti marrone e terrosa”.

Le segnalazioni ad Acque, raccontano i cittadini, ci sono state, ma al momento manca ancora una soluzione. “Abbiamo notato – racconta ancora la donna – che in diverse zone del paese c’è questo problema, il che ci fa pensare che sia una cosa grossa. In diversi hanno avvertito Acque facendo una segnalazione. Noi aspettiamo, ma quando dopo un mese ti dicono che non sanno cos’è, un po’ ci sentiamo presi in giro”.

D’altra parte l’emergenza sanitaria ha rallentato molti processi, ma per stare chiusi in casa certi servizi sono indispensabili. “Il disservizio – raccontano ancora i cittadini – è rilevante anche perché si riversa sull’utilizzo di alcuni elettrodomestici, si pensi, per esempio, alle lavatrici“. Inoltre, l’acqua marrone che esce dai rubinetti, lamentano i cittadini, “viene conteggiata comunque in bolletta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.