Quantcast

Le quattro stagioni di Vivaldi in una mostra virtuale

Inaugura l'esposizione online di due giovani artiste

Sarà una mostra in versione virtuale quella che due giovani artiste di San Miniato sono pronte a “inaugurare” il prossimo sabato (12 dicembre). È l’esposizione dal titolo The four seasons of Vivaldi, firmata dalla 22enni Gessica Vita e Luisa Nacci, di San Miniato Basso e Balconevisi, che dopo più di anno di preparativi hanno deciso di rompere gli indugi dettati dalla pandemia, rinunciando almeno per adesso ad un’esposizione dal vivo per passare ad una mostra “visitabile” interamente online.

artiste san miniato

“È un progetto che abbiamo pensato nell’ottobre 2019 – racconta Gessica, diplomata al liceo artistico e iscritta all’indirizzo di Industrial design dell’università di Firenze –. L’obiettivo era quello di realizzare una mostra capace di abbracciare vari ambiti artistici: dalla fotografia alla pittura, dall’ambito decorativo fino alla musica, reinterpretando Le quattro stagioni di Vivaldi attraverso la nostra arte”.

artiste san miniato

È così che la fotografia di Gessica ha trovato la collaborazione artistica e creativa di Luisa, diplomata all’Accademia delle belle arti di Firenze, che già due anni fa aveva esordito con una prima esposizione a San Miniato in occasione della Mostra del tartufo. Una raccolta di immagini e di opere che le due ragazze avrebbero dovuto allestire all’interno del Triple R Pub di Balconevisi, organizzando anche appositi eventi in occasione del vernissage e del finissage della mostra. “Alla fine, data la situazione – riprende Gessica – abbiamo deciso di farla in versione virtuale, pubblicando le immagini e le foto delle opere sul portale online Artsteps”. Sabato 12 dicembre, alle 15, le due ragazze pubblicheranno sulle proprie pagine social il link per accedere alla mostra. “In questo modo vogliamo esprimere agli altri il nostro modo di intender l’arte – spiega Gessica – cercando di coinvolgere e avvicinare le persone al mondo dell’arte ma anche a quello della musica classica, partendo soprattutto dai più giovani”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.