Natale sicuro: occhio alle piante velenose per gli amici a 4 zampe

Dall'albero alle stelle, il rischio è di intossicarsi

Occhio alle piante di Natale: sono velenose per i pet. Nel periodo natalizio molti di noi regalano e ricevono in regalo delle piante e dei fiori, un regalo bellissimo, ma da maneggiare con cura se in casa abbiamo degli animali, infatti alcune piante che comunemente teniamo in casa nel periodo natalizio sono tossiche e dannose per i nostri amici a quattro zampe. Questo non vuole dire che non dobbiamo comperare o regalare piante a persone che hanno animali, ma dobbiamo scegliere con cura quali piante regalare, e preoccuparci di mettere in posti dove non possano essere raggiunte dai nostri pelosi che ingerendole potrebbero avere problemi di salute o intossicarsi.

Ma quali sono le piante natalizie pericolose per gli animali, e di quali pericoli stiamo parlando nel concreto?  Vediamoli nel dettaglio grazie all’impegno degli esperti arboricoltori interpellati dell’Aiadaa, associazione italiana difesa animali ed ambiente che hanno voluto darci alcuni consigli e spiegazioni iniziando proprio dal classico albero di Natale. Pino ed abete sono presenti nella tradizione natalizia e molte sono le famiglie che li usano al posto di quelli artificiali, gli aghi di questi alberi se ingeriti possono essere molto pericolosi specialmente se vanno ad incastrarsi nella trachea facendo infezione, gli stessi aghi possono andare anche a perforare qualche organo interno. Anche l’acqua del sottovaso se bevuta potrebbe essere molto pericolosa se viene ingerita accidentalmente in quanto rilascia una sostanza appiccicosa che è altamente tossica per i nostri amici a quattro zampe. La rosa di Natale è assolutamente da evitare in quanto può essere letale infatti fiori, foglie e radici se ingerite sono tossiche sia per gli animali che per l’uomo. L’agrifoglio spesso viene usato per le decorazioni, Tutta la pianta è tossica; le bacche rosse che possono incuriosire e attrarre i gatti, anche solo per giocarci, se ingerite possono provocare danni al sistema nervoso. Oltre a essere una pianta molto velenosa per gli animali, l’agrifoglio a causa delle sue foglie con le estremità spinose è doppiamente pericolosa perché i pet possono ferirsi gli occhi anche solo avvicinandosi per annusarla. Lo stesso dicasi per il vischio, l’ingestione del vischio da parte dei nostri amici a quattro zampe è estremamente pericolosa: tutta la pianta è tossica e si possono avere una serie di reazioni dalle più blande come un eccesso di salivazione fino ad arrivare alle convulsioni e alla morte, tutto dipende dalla quantità ingerita dal nostro pet. Il vischio è una pianta che può causare gravi danni all’apparato cardiaco ed è quindi molto importante tenerla ben lontana dai nostri piccoli amici. Ed infine non dimentichiamoci della stella di Natale, una pianta impossibile da non trovare in ogni casa durante le feste natalizie, ma che è tossica in ogni sua colorazione da quella bianca a quella rossa, se ingerita in grande quantità può essere fatale per i nostri amici pelosi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.