Tampone a risposta rapida con l’aiuto dei medici di famiglia, anche di Santa Maria a Monte

Allestito un tendone a Calcinaia per velocizzare le procedure per chi è già in quarantena

A montarla, nella zona asfaltata della piazza Bambini Caduti di Sarajevo, sono stati i volontari della pubblica assistenza di Fornacette che hanno così predisposto l’ambulatorio mobile dove 27 medici di medicina generale di Calcinaia, Bientina, Buti e Santa Maria a Monte potranno effettuare le loro analisi sui tamponi rapidi effettuati.

Quella nel comune di Calcinaia è la prima postazione in Valdera dove potranno essere effettuati tamponi rapidi per la diagnosi del covid 19 ai pazienti dei medici di medicina generale al decimo giorno di quarantena con la metodologia drive trough, ovvero il paziente si ferma con la sua auto, il medico effettua il tampone e dopo 15 minuti può fornire all’utente la risposta. L’amministrazione comunale si è impegnata affinché questa struttura, un tendone della protezione civile simile a quelli che vengono allestiti in casi di eventi calamitosi, potesse essere presente sul territorio.

Il nuovo drive trough fornacettese è attivo dal 10 dicembre e il sindaco di Calcinaia Cristiano Alderigi si è recato nel tardo pomeriggio alla postazione per verificare che il primo giorno di attività fosse trascorso senza alcun intoppo. Cosa che è stata confermata da Mirene Luciani, la prima a usufruire della struttura. Assieme a lei anche Natale Niccolai medico di Buti, coordinatore della Aft Bassa Valdera, la Federica Pietroni medico di Santa Maria a Monte e Romano Pardossi e Walter Costanzo, medici di Calcinaia e Fornacette, oltre a Claudio Nardini in rappresentanza della Pubblica Assistenza di Fornacette.

Saranno gli stessi medici a fissare gli appuntamenti, spetterà poi alla segreteria degli studi comunicare il giorno e l’ora a cui i pazienti si dovranno presentarsi. L’ambulatorio mobile sarà aperto tutti i giorni feriali della settimana, seguendo le esigenze dei medici che vorranno effettuare tamponi rapidi ai loro assistiti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.