La dottoressa Taglialagamba torna a scuola, per aiutare i ragazzi di Castelfranco di Sotto foto

“Cercherò di raccontare ai ragazzi Leonardo attraverso i miei occhi, come l’ho sempre visto io. Non solo da studiosa, ma da toscana che vive negli stessi territori dov’è cresciuto lui”. Sara Taglialagamba, studiosa esperta di Leonardo da Vinci di Castelfranco di Sotto (qui), è stata invitata dal dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Leonardo Da Vinci Sandro Sodini a partecipare a un incontro con i ragazzi della scuola secondaria di primo grado che si preparano a scegliere la scuola superiore.

Taglialagamba ha insegnato a Parigi, in Messico, negli Stati Uniti e ha ricevuto premi internazionali. Sono state organizzate due lezioni, una per le classi terze, che servirà da orientamento scolastico e un’altra in programma a gennaio con le classi seconde dove la professoressa parlerà di Leonardo. Il primo incontro si è tenuto oggi 17 dicembre, attraverso un format digitale al quale si sono collegate le classi di Castelfranco e di Orentano. Sara Taglialagamba ha avuto modo di raccontare la sua esperienza, affascinando i ragazzi con la sua storia personale.

Ricercatrice al dipartimento di Storia della Scienza dell’Università di Urbino e direttore della Nuova Fondazione Rossana e Carlo Pedretti, i suoi campi di studio prediletti sono quelli della meccanica statica e dinamica, delle automazioni, della robotica, dell’ingegneria, dei congegni idraulici e pneumatici, delle fontane e dell’orologeria. È attualmente borsista al Museo Galileo di Firenze. A lei si deve, tra l’altro, l’individuazione della reale funzionalità del primo prototipo di robot progettato da Leonardo nel 1494.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.