Rimborso Tari a San Miniato, il plauso di Confcommercio: “La misura va nella giusta direzione”

C’è tempo fino al primo febbraio per presentare la domanda

“In questo anno così drammatico, dove molti imprenditori sono stati costretti a sopportare sacrifici straordinari, servono sostegni straordinari, e la misura stanziata dal comune di San Miniato va nella direzione giusta”. Il presidente di Confcommercio San Miniato Giovanni Mori plaude al contributo comunale destinato al rimborso delle quote Tari per l’anno 2020.

“Un intervento di cui potranno beneficiare molte attività – ha continuato Mori -: ristoranti, bar, pizzerie, pasticcerie, discoteche, negozi di abbigliamento e calzature, alberghi, agenzie di viaggio, centri estetici, banchi di generi non alimentari, ma anche associazioni, impianti sportivi e piscine. Tutte realtà che hanno dovuto fare i conti con la chiusura forzata o comunque a fortissime limitazioni della propria attività, e che in queste condizioni non possono permettersi di pagare le stesse tasse e tariffe degli anni precedenti. In questo modo potranno richiedere un contributo per ottenere un rimborso sulla quota Tari del 2020, c’è tempo fino al 1 febbraio per presentare la domanda”.

“Avevamo richiesto al comune di intervenire con aiuti concreti di sostegno alle attività – afferma il responsabile territoriale di Confcommercio Provincia di Pisa Luca Favilli – e la nostra richiesta è stata accolta attraverso un percorso di concertazione e condivisione, e ringraziamo il sindaco Simone Giglioli e l’assessore alle attività produttive Elisa Montanelli per l’attenzione e la sensibilità dimostrata verso imprenditori e commercianti del territorio”.

Per informazioni e modalità di presentazione della domanda è possibile contattare Confcommercio Provincia di Pisa, (Luca Favilli, telefono 3282283881, mail: l.favilli@confcommerciopisa.it).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.