Vaccino Covid, il 27 dicembre partono anche a Cisanello: i primi 50 estratti a sorte

Da gennaio lo riceveranno in 7mila tra dipendenti e personale dell’ospedale

Sarà il V-Day (giorno del vaccino) anche per l’azienda ospedaliero universitaria pisana il 27 dicembre. Il vaccino anticovid sarà somministrato a 50 persone estratte a sorte tra coloro che avevano prenotato sulla piattaforma regionale, selezionate tramite un algoritmo che tiene conto di tutti i profili professionali.

Poi, da gennaio, quando partirà la campagna vera e propria, saranno 7000 le persone che saranno vaccinate tra dipendenti, sanitari e non, personale che opera a vario titolo nell’ospedale (fornitori, manutentori, specializzandi, tirocinanti).

La sede è l’edificio 3 allo stabilimento ospedaliero di Cisanello, al primo piano, dove sono state individuate le stanze dedicate alla preparazione delle dosi e gli ambulatori per la somministrazione. Le persone verranno indirizzate nel percorso da seguire dagli addetti al check-point al piano terra. La seduta vaccinale del 27 sarà effettuata la mattina, a partire dalle 8, fino al tardo pomeriggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.