Controlli in casa a Bugliano, l’avvocato Polacco denuncia il comune che non c’è

La pagina satirica replica al legale ironicamente: "Ci vediamo in tribunale"

Più informazioni su

Controlli nelle case nel comune di Bugliano. La nota pagina satirica del comune (della provincia di Pisa), che, lo ricordiamo, non esiste  ed è goliardia allo stato puro, finisce nel mirino dell’avvocato Edoardo Polacco.

Bugliano Polacco

Il legale, che con i suoi video è diventato un punto di riferimento di no vax e negazionisti del Covid, ha annunciato in un video la denuncia per incostituzionalità del provvedimento, e la richiesta di destituzione del sindaco di Bugliano, anche lui personaggio immaginario.

Un provvedimento, quello dei controlli durante le feste natalizie nelle case dei cittadini del comune di Bugliano, che era, come sempre sulla pagina del comune che non c’è, una semplice presa in giro, uno scherzo, nel quale l’avvocato è caduto.

Il comune di Bugliano, dal canto suo, ha comunque replicato a Polacco con un post ironico scrivendo: “Ci vedremo in tribunale! A Bugliano facciamo quello che ci pare, anche entrare nelle case dei nostri cittadini per verificare la loro condotta morale a letto”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.