Libreria online, 5mila euro per la piattaforma Mlol

L’investimento della rete Reanet

Dopo il boom nei mesi di marzo ed aprile, continua a crescere il numero di utenti della Rete REA.net (portale delle biblioteche lungo l’Elsa e l’Arno) che richiedono l’iscrizione a MediaLibraryOnLine (MLOL). La rete Reanet ha investito altri 5mila euro sulla piattaforma.

MLOL è la biblioteca digitale toscana gratuita e ad accesso libero 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno. Le statistiche mostrano che il servizio di prestito e consultazione digitale è sempre più utilizzato e apprezzato dai lettori, che durante le chiusure delle biblioteche causate dall’emergenza Covid-19 hanno scoperto le risorse culturali digitali disponibili in rete.

A novembre il numero dei nuovi iscritti a MLOL tra gli utenti della Rete REA.net è più che raddoppiato rispetto allo stesso mese del 2019, i download degli e-book sono quasi quadruplicati e la consultazione dei quotidiani locali riporta numeri triplicati rispetto a novembre 2019, mentre l’ascolto degli audiolibri è raddoppiato.

La Rete Reanet ha investito circa 5mila euro per incrementare la dotazione sulla piattaforma MLOL. Il 60 percento del budget sarà destinato al download, mentre il 40 percento all’acquisto di e-book per la collezione condivisa in base alle proposte degli utenti e alle code di prenotazione sui titoli più richiesti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.