Contributi alle pro loco, pronti 250mila euro

Da gennaio si può fare richiesta. Pieroni: “Sono fondamentali, soprattutto nei piccoli centri”

Il consiglio regionale della Toscana destinerà 250mila euro alle associazioni pro loco colpite dalla pandemia di covid-19. L’avviso uscirà a gennaio 2021, dopo essere passato dal voto del primo consiglio utile e sarà possibile aderire con un procedimento semplificato, fino ad esaurimento risorse.

In Toscana risultano oltre 360 pro loco attive, “un fondamentale punto di riferimento in particolare nei piccoli centri abitati”, che caratterizzano anche il territorio pisano, secondo il consigliere del Partito democratico Andrea Pieroni.

“Purtroppo, a causa della pandemia – ha detto Pieroni – hanno dovuto interrompere o sospendere molte iniziative che le caratterizzano, finalizzate alla valorizzazione delle risorse turistiche locali, nonché alla promozione del patrimonio artistico, culturale e della tradizione, subendo un duro colpo economico con riflessi anche sul territorio. Gli aiuti dal consiglio regionale saranno un corroborante per queste realtà che hanno bisogno di ripartire”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.