Oltre due milioni di chiamate nel 2020 al numero unico dell’Ausl Toscana Centro

Più di 5mila al giorno: soddisfatto il 70 percento delle richieste

Sono ben due milioni e 50mila 657 le chiamate ricevute nel 2020 al numero unico (055 545454) per tutti i territorio dell’Azienda USL Toscana centro (Empoli, Firenze, Pistoia e Prato).

Il Numero Unico gestisce sei servizi per i cittadini: l’Urp (ufficio relazioni con il Pubblico), le prenotazioni di esami e visite specialistiche, gli screening, gli appuntamenti per la libera professione e l’area a pagamento e la segreteria delle Case della Salute per il momento dell’area empolese.

Nel corso del 2020 il sistema è stato via via implementato anche per ridurre i tempi di risposta ad un bacino di utenza di un milione e seicentomila cittadini quello cioè corrispondente al numero dei residenti nell’Azienda USL Toscana centro.

Degli oltre due milioni di chiamate gli operatori hanno risposto a un milione e 427mila 910 cittadini (gli altri hanno abbandonato) con una capacità di soddisfare le loro richieste pari al 70 percento. La media giornaliera delle chiamate è di 5mila 250 al giorno (272 giorni lavorativi nel 2020) e l’ambito maggiore è rappresentato dalle prenotazioni per esami e visite con 3mila 236 richieste al giorno.

“Ormai il sistema è praticamente diffuso su tutti i territori -spiega Leonardo Pasquini, direttore del Call Center – con numeri sempre più crescenti, dovuti alla continua promozione, che confermano il suo utilizzo in alternativa ai front office aziendali. Stiamo procedendo ad un suo ulteriore sviluppo ed in particolare in quelle aree dove sono necessarie implementazioni informatiche e tecnologiche. Soprattutto grazie alla gestione di milioni di agende per gli appuntamenti relativi alle prestazioni che riguardano tutti i territori, oggi i cittadini che risiedono nella nostra Azienda sanitaria possono scegliere sempre l’opzione migliore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.