San Miniato Basso, riapre il cantiere ex Etruria abbandonato

In questi giorni sta riaprendo il cantiere nello scheletro dell’edificio davanti alla Casa culturale di San Miniato Basso. Va, così, verso la fine, una vicenda che sembrava destinata a non chiudersi mai e che per anni ha fatto guardare all’ex cantiere del consorzio Etruria come a un ecomostro (qui la vicenda in sintesi).

Sarà la Casa culturale a completare l’immobile, recuperando anche un’area di degrado e destinandola, entro questo 2021 secondo il cronoprogramma, alla collettività.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.