Stoccaggio e trattamento rifiuti, l’ok della Regione al potenziamento

Il Comune invita a proporre osservazioni e memorie

“La Regione Toscana ha avviato il procedimento finalizzato al rilascio del provvedimento per l’autorizzazione unica regionale per il progetto di ‘Potenziamento dell’impianto esistente di stoccaggio e trattamento rifiuti‘ di Santa Maria a Monte”. Lo fa sapere la sindaco Ilaria Parrella precisando che “Il nostro Comune ha rilasciato parere contrario al progetto per l’ampliamento dei rifiuti pericolosi formulando il parere e il contributo tecnico istruttorio richiesto dalla Regione”.

Annuncia quindi il sindaco: “Seguiremo con attenzione, come abbiamo sempre fatto, in particolar modo per le tematiche ambientali, il procedimento e a tale scopo invitiamo chiunque abbia interesse a presentare osservazioni e memorie scritte relative alla documentazione depositata dalla Regione Toscana al link del sito web della Regione Toscana”.

Osservazioni e memorie possono essere inviate per via telematica con il sistema web Apaci (http://www.regione.toscana.it/apaci – sistema gratuito messo a disposizione dalla Regione Toscana per l’invio di documenti), tramite posta elettronica certificata a regionetoscana@postacert.toscana.it, per posta ordinaria a piazza dell’Unità Italiana 1, 50123 Firenze o per fax al numero 055 4384390.

“Si prega di far pervenire, per opportuna conoscenza, copia delle eventuali osservazioni anche al Comune di Santa Maria a Monte al seguente indirizzo email: m.iannotta@comune.santamariaamonte.pi.it”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.