Giorno della Memoria, videoconferenza con gli studenti di Montopoli Valdarno

“L’odio verso il diverso, il razzismo e l’antisemitismo che hanno portato a questi orrori possono sembrarci lontani, ma purtroppo così non è. I valori dell’eguaglianza, della solidarietà, della democrazia e della pace sono baluardi che dobbiamo difendere e promuovere ogni giorno, per costruire una società più giusta e inclusiva“. Per questo, spiega il sindaco Giovanni Capecchi, il Comune di Montopoli Valdarno non rinuncia a ricordare e commemorare le vittime dell’Olocausto in vista del Giorno della Memoria.

Con modalità on line e con l’istituto comprensivo Galileo Galilei, l’appuntamento è rivolto ai ragazzi e alle ragazze delle classi terze della scuola secondaria di primo grado di Montopoli. Oltre al sindaco Capecchi, all’incontro hanno partecipato la dirigente Mariella Morelli, l’assessore regionale Alessandra Nardini, i sindaci di Fucecchio Alessio Spinelli e di Stazzema Maurizio Verona. Con loro, Laura Geloni presidente dell’associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti e Giorgio Parlanti presidente della sezione locale di Montopoli San Miniato Serafino Soldani dell’Anpi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.