Quantcast

Il carnevale di Orentano sfila nei disegni dei bambini foto

Una mostra a cielo aperto nella via principale della frazione

Mercoledì saranno già le Ceneri. Anche se in modo diverso, Orentano ha deciso di vivere il suo carnevale e si è affidato a chi lo conosce meglio: i bambini. Così, pur senza i carri, le maschere si vedono sulla via principale della frazione di Castelfranco di Sotto, anche se solo disegnate sulla carta.

I disegni realizzati dai bambini delle scuole dell’infanzia di Orentano e Villa Campanile e dalla scuola primaria di Orentano sono esposti lungo le strade con nastri di tulle variopinti. La mostra percorre tutto il paese, dalle ringhiere davanti la scuola fino ai pali della luce e gli alberini nel centro di Orentano.

“Benché la nostalgia in questi giorni si faccia sentire, non dobbiamo buttarci giù – ha detto il sindaco di Castelfranco Gabriele Toti – . La mancanza del carnevale si fa sentire, ma è bello sapere che i bambini sono riusciti comunque a viverlo, anche nel rispetto di tutti i limiti imposti dal momento. È un momento dell’anno che unisce la comunità ed è importante che la tradizione sia mantenuta viva nei più piccoli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.