Quantcast

Giovanissimo e già nella storia della musica: Andrea Valeri tra i grandi del museo Escudero di Madrid foto

Le fotografie del 29enne esposte tra i nomi più autorevoli della nostra epoca

A soli 29 anni il musicista e chitarrista toscano Andrea Valeri entra ufficialmente a far parte della storia contemporanea al museo Pedro Escudero di Madrid.

Dopo 14 anni di attività internazionale che hanno portato i successi delle tournée di Andrea in tutti i continenti del pianeta e lo hanno fatto collaborare con alcuni dei più grandi nomi del panorama musicale mondiale, oggi il giovane artista e produttore riceve l’onore di essere esposto accanto ai 15mila nomi più altisonanti nel campo di arte, sport, musica, politica e spettacolo della nostra epoca tra cui Luciano Pavarotti, Indhira Gandhi, Marlene Dietrich, Rafael Nadal, Diego Armando Maradona e moltissimi altri.

A chiedere la sua presenza all’interno di questa incredibile realtà è stato il fondatore del museo, Pedro Escudero Moreno, che da decenni raccoglie autografi e testimonianze del passaggio di eccellenze mondiali. Valeri viene da oggi dunque esposto in Spagna con immagini autografate, e la copia originale del suo più recente disco, Historia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.