Adolescenti e genitori ai tempi del Covid, il dibattito del Centro di ascolto del Marconi

La scuola coinvolge le famiglie

A un anno dall’inizio di un’emergenza sanitaria senza precedenti, che ha messo a dura prova chiunque, soprattutto gli adolescenti, che vivono un periodo di per sé complesso e difficile, il Centro di ascolto del liceo Guglielmo Marconi di San Miniato continua a lavorare per favorire il benessere psicologico degli studenti. Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro virtuale con la professoressa Sara Costanzo, uno spazio di riflessione e confronto organizzato dalla referente del Centro di ascolto, Gabriella Boldrini, per favorire una genitorialità consapevole e aperta al dialogo.

Un’iniziativa apprezzata e partecipata, soprattutto dai genitori degli studenti del primo biennio, che attraversano una fase particolarmente delicata della loro crescita. Hanno partecipato all’incontro, introdotto dal dirigente scolastico Gennaro Della Marca, circa quaranta genitori, che sono stati coinvolti, anche attraverso attività operative legate al proprio vissuto, in un interessante confronto su un tema significativo, che tutte le famiglie si trovano ad affrontare, come si evince dal titolo dell’intervento: Dall’obbedienza alla responsabilità: per una nuova cultura del conflitto.

Sara Costanzo, insegnante, pedagogista e counselor, curatrice della ricerca Fare Anima in Educazione, professionista che collabora con la cattedra di filosofia dell’educazione dell’Università di Milano Bicocca, ha già curato con il Centro di ascolto del liceo sanminiatese un incontro virtuale che si è svolto lo scorso 5 dicembre, anche questo seguito da tanti genitori.

Ha seguito l’incontro anche la dottoressa Laura Bellandi, alla quale è stato affidato, secondo le indicazioni di un apposito bando ministeriale, il servizio di consulenza psicologica, per il monitoraggio-prevenzione del disagio scolastico, a sostegno di studenti e personale della scuola, per rispondere a traumi e disagi derivanti dall’emergenza Covid-19, per il periodo dicembre 2020-giugno 2021.

Una collaborazione con professionisti che il liceo Marconi ha inteso avviare condividendo con le famiglie dubbi e perplessità, che da sempre accompagnato la crescita dei ragazzi e che in questo periodo sono acuite. Da qui l’importanza di individuare risorse e strategie educative efficaci.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.