Quantcast

Ecomostro Ponte a Elsa, da lunedì sarà definitiva l’acquisizione del comune

Il Comune di Empoli lunedì 22 marzo procederà a perfezionare il rogito notarile con cui si arriverà alla definitiva acquisizione del complesso edilizio di via Piero Gobetti e via Dino Caponi a Ponte a Elsa da oltre dieci anni oggetto di fallimento. E’ l’ultimo atto amministrativo grazie al quale l’ente di via del Papa entrerà in possesso della parte oggetto di fallimento del complesso residenziale denominato Ecomostro.

Proprio pochi giorni fa l’amministrazione comunale ha presentato alla cittadinanza il progetto di riqualificazione e rigenerazione urbana dell’intera area che vedrà la demolizione di gran parte dei volumi e la realizzazione di servizi e spazi verdi a disposizione della collettività (qui).

Il prezzo di aggiudicazione già versato è di 747.787.50 euro, base dell’asta e quanto offerto dall’amministrazione comunale senza alcun rialzo. Il 10% fu subito versato, come richiesto dal bando d’asta, con un assegno nel giorno della presentazione dell’offerta. Il saldo di 673.008.75 fu versato a gennaio 2020 aggiungendo spese accessorie, pari al 20% del totale, ovvero 149.557.50 euro. Cifra a titolo forfettario per oneri tributari, diritti e spese di vendita, salvo la restituzione dell’eccedenza. Lunedì prossimo sarà un atto notarile a sancirne il cambiamento di proprietà con emissione di fattura e versamento dell’Iva all’Erario come nei termini di legge per un importo di 164.513,25 euro.

Nel frattempo il Comune sta lavorando a tutta la documentazione necessaria alla richiesta di finanziamento da presentare per il bando ministeriale che potrebbe permettere di investire per la riqualificazione dello stabile 5.4 milioni di euro, di cui 2 richiesti al ministero. Si passerà dai 5mila metri quadrati dell’Ecomostro ai 1.500 di una struttura adibita a servizi per i cittadini con area verde. Non ci sarà nessun alloggio residenziale. Da 15 metri si scende a 6 metri di altezza dell’immobile: 1.500 di nuova area verde e una piazza da 2.300 metri quadrati con 50 parcheggi auto sotterranei e 80 esterni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.