Quantcast

Tre progetti per la riqualificazione di piazza Garibaldi a Castelfranco

Presto il nome del vincitore del concorso di idee indetto dal Comune: una soluzione per i pini e centralità per il monumento ai caduti

Sono tre i progetti avanzati nel concorso d’idee per la riqualificazione di piazza Garibaldi a Castelfranco. Tre elaborati che la commissione giudicatrice ha preso in esame lo scorso 9 marzo, in forma rigorosamente anonima, individuando in base al punteggio l’elaborato vincitore, chiamato adesso a costituire il punto di partenza per un progetto esecutivo da mettere in cantiere nei prossimi anni.

Fra i criteri fissati dal bando, c’era innanzitutto la richiesta di un progetto che tenesse conto dei luoghi d’interesse che ruotano attorno alla piazza, avanzando anche una soluzione al problema dei pini che da decenni hanno sconquassato l’attuale pavimentazione. Ed è proprio in base a questi due criteri che la commissione ha messo al primo posto il progetto denominato A001, risultato vincitore con un punteggio di 80 su 100, mentre gli elaborati A002 e A003 si sono fermati a 66 e 54 centesimi.

“Il progetto vincitore – scrive la commissione nel verbale della seduta – prevede il collegamento con i maggiori luoghi di interesse o di fruizione posti in adiacenza a piazza Garibaldi. In particolare mette in collegamento diretto il percorso pedonale di piazza XX Settembre con la scuola dell’infanzia, valorizza inoltre il collegamento tra l’accesso principale al centro storico di Porta Catania e l’Oratorio parrocchiale, creando anche uno spazio idoneo per manifestazioni ed eventi”.

Tale progetto mantiene inoltre la centralità del monumento ai Caduti: “Attraverso la rotazione degli assi pedonali ne evoca la sua importanza – scrive la commissione – senza che lo stesso possa essere percepito come una barriera visiva e architettonica per i fruitori. È previsto poi un adeguato sistema di illuminazione diversificato in base alla funzionalità dei luoghi, mentre lo studio inerente le specie arboree proposte in sostituzione ed implementazione di quelle presenti, risulta adeguato sia per caratteristiche ecologiche che estetiche”. Tra i progetti bocciati, invece, ce n’era uno che suggeriva di pedonalizzare via dei Mille, la strada che divide piazza Garibaldi dalla vicina piazza 20 Settembre. Un’idea “da apprezzare – dice la commissione – ma che richiederebbe una revisione globale del piano della mobilità”.

Solo nei prossimi giorni, ad ogni modo, si conosceranno i nomi del gruppo progettuale che ha avanzato la proposta vincitrice. “Questa era solo una fase tecnica – spiega il sindaco Gabriele Toti – per verificare la rispondenza dei progetti rispetto ai requisiti del bando. Adesso conosceremo i nomi del gruppo progettuale, con quale ci incontreremo per avviare un confronto che coinvolgerà la giunta, le commissioni consiliari e la cittadinanza. Quello proposto non è ancora un progetto definitivo, ma sarà il punto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.