Quantcast

Covid 19, scatta l’obbligo di vaccinazione per il personale medico

L'ordine dei medici e degli infermieri dovrà trasmettere l'elenco degli iscritti

Obbligo di vaccinazione per il personale sanitario. Misure urgenti in materia di vaccinazioni anti Sars-CoV-2, per il contenimento dell’epidemia da Covid-19, la tutela della salute pubblica e il mantenimento di adeguate condizioni di sicurezza nell’erogazione delle prestazioni di cura e assistenza, sono state disposte dal Governo con apposito decreto legge 44 del primo aprile.

Coloro che esercitano le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario, che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali, sono obbligati a sottoporsi a vaccinazione gratuita per la prevenzione dell’infezione da Sars-CoV-2. Il decreto legge specifica, inoltre, che la “vaccinazione costituisce requisito essenziale all’esercizio della professione e per lo svolgimento delle prestazioni lavorative rese dai soggetti obbligati”, e che in caso di inosservanza sono previsti precisi provvedimenti.

Entro cinque giorni dalla data di entrata in vigore di questo decreto legge, ciascun ordine professionale territoriale competente dovrà trasmette l’elenco degli iscritti, con l’indicazione del luogo di rispettiva residenza, alla Regione (o alla provincia autonoma), in cui ha sede. Entro il medesimo termine dovranno fare altrettanto i datori di lavoro degli operatori di interesse sanitario, che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie, socio-assistenziali, pubbliche o private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali.

Per la Regione Toscana, gli elenchi devono essere trasmessi via e-mail all’indirizzo obbligo.vaccinazione@sanita.toscana.it, usando esclusivamente il formato del file excel, scaricabile da questa pagina web: (clicca qui).

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.