“Sono stati degli angeli”, il grazie di un anziano assistito al personale all’ingresso dell’ospedale Lotti

Aveva accusato un lieve malore e il personale al check point è subito intervenuto

“Voglio esprimere tutta la mia gratitudine a quelle persone che, in un momento di disagio, sono state degli angeli”. Con questo accorato messaggio un anziano di Pontedera ha voluto ringraziare il volontario del servizio civile Samuele Ciavarella e l’operatrice sanitaria Monica Pineschi per quanto fatto alcuni giorni fa all’ospedale Lotti.

L’uomo era andato in ospedale per fare degli accertamenti quando, all’ingresso, ha accusato un lieve malore. La presenza vigile al check point dei due ha evitato che ci fossero conseguenze permettendo a Franco, questo è il suo nome, di poter svolgere regolarmente l’esame.

Tornato a casa non ha però voluto rinunciare all’occasione di ringraziare pubblicamente Ciavarella e Pineschi per, come lui stesso ha detto, “hanno amorevolmente fatto”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.