Quantcast

Torna domani il mercatale a San Miniato

Il presidente Pieri: “Non ci siamo mai fermati, abbiamo percorsi di ingresso e uscita in sicurezza”

Come da tradizione, ogni terza domenica del mese torna il Mercatale di San Miniato, sotto agli archi di piazza Dante, nello splendido scenario del centro storico della città della Rocca. Domani (18 aprile) dalle 8,30 alle 13 i banchi delle aziende agricole locali (oltre ad alcuni artigiani) esporranno e metteranno in vendita i loro prodotti (miele, olio, vino, ortaggi, verdure, farine e molto altro) rigorosamente a chilometro zero.

Il Mercatale non si è mai fermato, nemmeno in zona rossa, grazie alle rigorose misure di sicurezza per gli accessi e agli ampi spazi all’aperto. Il Mercatale si inserisce all’interno di una filiera corta in cui gli agricoltori vendono le loro specialità di stagione direttamente ai consumatori. Il Mercatale di San Miniato fa anche parte della rete internazionale Mercati della Terra dove mercati, produttori e contadini condividono l’etica di Slowfood, per la quale sono venduti esclusivamente prodotti locali e di stagione a prezzi equi.

“E’ un mercato-vetrina delle aziende e degli artigiani locali – spiega il presidente del Mercatale Matteo Pieri –. Si va dal pane, alle farine, all’olio, al miele e a tanti altri prodotti di ottima qualità. Inoltre, si possono vedere i produttori in faccia, con l’opportunità di instaurare un bel rapporto di fiducia con le persone. Questo però non vuol dire che non ci sia sicurezza, anzi: si può fare la spesa tranquilli, ci sono il giusto distanziamento e i percorsi dedicati di ingresso e uscita, non si creano situazioni di sovraffollamento. Non ci siamo mai fermati, nemmeno in zona rossa: per questo ringraziamo il comune di San Miniato e San Miniato Promozione per l’appoggio che ci offrono sempre”.

Matteo Pieri da tre mesi è a capo del consiglio del Mercatale e si avvale anche del contributo dei consiglieri Ilaria Bianucci, Andrea Pancanti, Tiziana Fabiani, Egidio Bertucci e Alberto Bellesi (ex presidente per undici anni).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.