Quantcast

Covid, all’hub di Pontedera pronti a a somministrare oltre 1800 vaccini al giorno foto

“Abbiamo aperto un nuovo centro a Pontedera in grado di somministrare più di 1.800 vaccini anti Covid al giorno con l’arrivo di maggiori forniture”. Lo ha annunciato il governatore della Toscana Eugenio Giani che assieme all’assessore alla salute Simone Bezzini, ha fatto visita al centro, allestito in piazza del Mercato.

Oltre 400 persone sono state vaccinate durante tutta la giornata di ieri. A ricevere la dose di siero anti Covid sono stati i caregiver dei minori di 16 anni, vaccinati con il vaccino Pfizer, e persone che hanno tra i 70 e i 79 anni, con il vaccino AstraZeneca.

“Ma il centro vaccinale ha la potenzialità per somministrare 1.200 vaccini al giorno – spiega Patrizia Salvadori, direttrice della società della salute e della sona distretto Asl della Valdera Alta Valdicecina – e anche di più. Stiamo operando su due turni giornalieri, dodici ore al giorno, tenendo attivi 6 ambulatori e 12 linee vaccinali. E la capacità del centro può arrivare a 1.800 vaccini al giorno se decideremo di attivare il terzo turno serale. Senza contare che saremmo anche in grado di fare anche 400 iniezioni al giorno alla sede pontederese del dipartimento di prevenzione. Insomma, quando con l’arrivo delle nuove forniture di vaccini passeremo alla vaccinazione di massa, a Pontedera potremmo spingere tutto il sistema anche fino a 2.200 vaccini al giorno”

A regime, il centro vaccinale di Pontedera vedrà impegnati, per ogni turno, 7-8 medici, 11 infermieri 4 pss e 5 amministrativi. Il costo della struttura è di poco più di 200mila euro. Centomila euro sono stati messi a disposizione con le sponsorizzazioni di aziende e istituti bancari della zona, altri 80mila sono stati messi dall’Azienda USL Toscana nord ovest e il rimanente dai Comuni della Sds Valdera- Alta Valdicecina.

Un bell’esempio di sinergia tra enti istituzionali e imprese del territorio, non a caso sottolineato nei loro interventi sia da Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, sia da Simone Bezzini, assessore regionale alla salute, sia da Matteo Franconi, sindaco di Pontedera, che stamattina hanno visitato l’hub accompagnati anche dall’assessore regionale Alessandra Nardini, dal presidente della Provincia di Pisa, Massimiliano Angori e da una folta rappresentanza dei Comuni della zona.

“E’ doveroso ringraziare tutti gli operatori che si stanno impegnando nella campagna di vaccinazione – dice Laura Brizzi, direttrice dei servizi sociali dell’azienda Asl Toscana nord ovest- un grazie alla Sds Valdera – Alta Valdicecina e a questa bella capacità di fare squadra per raggiungere un obiettivo comune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.