Quantcast

Bollette acqua, un contributo dalla Società della Salute

Fino al 13 maggio è possibile richiedere il Bonus sociale idrico integrativo 2021

I residenti nei Comuni della Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa possono presentare domanda per chiedere l’assegnazione del Bonus sociale idrico integrativo, un’agevolazione per sostenere i costi relativi alle bollette dell’acqua per l’abitazione di residenza. C’è tempo fino al 13 maggio.

Può fare richiesta del bonus uno dei componenti del nucleo Isee al cui interno risulta essere l’intestatario dell’utenza diretta, e possedere i seguenti requisiti: residenza in uno dei Comuni della Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa; dichiarazione Ise in corso di validità con un valore Isee non superiore a 10mila euro, nel caso di nucleo familiare con almeno 4 figli a carico il valore è elevato a 20mila euro; di dichiarazione Ise in corso di validità con un valore Isee non superiore a 13mila euro e contemporanea presenza di una delle seguenti condizioni: perdita o consistente riduzione della capacità reddituale nel corso dell’anno 2020, nucleo familiare composto esclusivamente da un genitore solo con figli minori a carico, nucleo familiare composto esclusivamente da ultrasessantacinquenni.

Le domande dovranno essere compilate unicamente sui moduli predisposti dalla Società della Salute, disponibili sui siti www.sdsempolesevaldarnovaldelsa.it e www.comune.fucecchio.fi.it, e presentate entro il giorno 13 maggio presso l’Ufficio Protocollo del Comune di residenza.

In caso di utenza condominiale o aggregata si dovrà produrre una dichiarazione dell’amministratore di condominio (o analoga figura) relativa all’importo del pagamento annuo per il consumo idrico. La graduatoria degli aventi diritto sarà definita assegnando la priorità al valore Isee più basso. L’agevolazione minima erogabile non dovrà essere inferiore a un terzo dell’importo annuale dovuto dall’utente al Gestore (Acque spa) per l’anno 2020. In ogni caso l’agevolazione non potrà eccedere il valore delle spesa idrica relativa all’anno solare precedente, diminuita dell’importo massimo del Bonus Nazionale Calcolato, al lordo degli eventuali contributi assegnati in tale anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.