Quantcast

Gli infioratori fucecchiesi a Montenero per onorare la Patrona della Toscana

Sabato 15 maggio realizzeranno un quadro floreale dedicato alla Madonna delle Grazie

Dopo un lungo stop causato dalla pandemia finalmente il Gruppo Infioratori di Fucecchio può tornare ad esprimere la propria capacità artistica nata da una lunga tradizione. Lo farà sabato 15 maggio per onorare la Madonna di Montenero, patrona della Toscana, in occasione del tradizionale dono dell’olio.

Rispettando le vigenti normative anti-Covid, gli infioratori della Pro Loco realizzeranno un quadro di fiori freschi davanti al celebre Santuario della Madonna delle Grazie, situato sulle colline di Livorno.

“In questo momento – dice Antonella Gorgerino, consigliera comunale con delega all’Infiorata -proviamo veramente tanta gioia ed emozione sapendo che possiamo riprendere la nostra attività che facciamo con tanta passione. Dopo essere state annullate tutte le iniziative previste nell’ultimo anno, siamo veramente contenti di ricominciare a ‘infiorare’ proprio nella nostra regione, con l’auspicio che quella di Montenero sia la prima di una lunga serie e che l’andamento della pandemia ci consenta di fare la nostra Infiorata a Fucecchio in occasione del Corpus Domini. Con l’occasione vogliamo anche invitare i giovani a partecipare alla selezione per il Servizio Civile da svolgere presso la Pro Loco di Fucecchio ricordando che possono partecipare i diplomati fino a 29 anni di età”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.