Quantcast

Un quadro in onore della madonna di Montenero dal Gruppo Infioratori della Pro Loco di Fucecchio foto

In attesa del 6 giugno e delle creazioni per il Corpus Domini

In attesa del 6 giugno, quando l’Infiorata tornerà a decorare le vie di Fucecchio per il Corpus Domini, il Gruppo Infioratori della Pro Loco ha ripreso la propria attività realizzando un quadro in onore della Madonna di Montenero in occasione del dono dell’olio alla patrona della Toscana. La messa è stata celebrata da monsignor Simone Giusti, vescovo di Livorno.

Si è trattato del primo evento a cui il Gruppo Infioratori ha partecipato dopo il lungo stop dovuto alla pandemia e che rappresenta dunque la ripresa della lunga tradizione floreale dell’Infiorata. Nel rispetto delle vigenti normative anti-Covid, gli infioratori hanno realizzato un quadro di fiori freschi davanti al celebre Santuario della Madonna delle Grazie, situato sulle colline di Livorno, dove è intervenuto anche il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani.

“Siamo felicissimi di essere tornati a realizzare i nostri quadri – spiega Antonella Gorgerino, consigliera comunale con delega all’Infiorata – È passato oltre un anno dall’ultimo evento cui abbiamo preso parte, quindi l’emozione di tornare a infiorare, per di più nella nostra regione, era davvero tanta. Adesso auspichiamo di poter proseguire l’attività senza ulteriori stop dovuti alla pandemia, a partire dalla nostra Infiorata del Corpus Domini a Fucecchio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.