Quantcast

I canottieri di San Miniato subito in testa nel campionato di canoa Polo

Ha vinto cinque gare su 6

Canottieri San Miniato subito in testa alla classifica nel campionato di canoa Polo. Nel Lago di Roffia si sono svolte le partite di canoa polo riservato al girone del centro sud di canoa polo.

Impeccabile l’organizzazione messa in campo dalla società ospitante che per l‘occasione aveva montato due campi di polo dove si avvicendavano le varie partite sia di serie B che di serie A1.

Oltre 120 atleti provenienti mezza Italia si sono date battaglie in una due giorni molto intensi piena di colpi di scena. Su sei partite disputate il San Miniato ne ha vinte 5 conquistando così la testa della classifica nel girone di andata. Altre due primati sono stai conquistati, il primo dal capitano Alessio Simonetti che risultava capocannoniere del girone e Tommaso Matteuzzi portiere con il più alto numero di parate.

Grande la soddisfazione della dirigenza giallorossa per questa affermazione sperata ma non scontata che rimette in luce il grande lavoro che la Canottieri San Miniato sta svolgendo sul Lago di Roffia, dove le attività sono molteplici.  Oltre 140 ragazzi della scuola media Sacchetti, partecipano ad un progetto  scuola-canottaggio, i ragazzi special si stanno preparando per l’appuntamento di domenica prossima per il trofeo Franca Marrucci, tre equipaggi juniores si stanno preparando per i campionati italiani: barche importanti dove si gioca anche la partecipazione al raduno premondiale con il due senza composta da Chiara Benvenuti e Victoria Gallucci, che poi insieme a Lavinia Marcocci daranno vita ad un quattro senza inedito.  Insieme a loro parteciperanno al campionato anche Riccardo Dante e Luca Matteoni.

 

La squadra degli allievi e cadetti composta da oltre 15 elementi che si sono già fregiati di medaglie pesanti alla nazionale di Ravenna due settimane fa si sta preparando per il Festival dei Giovani regata che si terrà a Varese i primi di luglio.

Dal lato sociale invece ripartono subito a metà giugno i campi estivi per i ragazzi del comprensorio che vengono al lago per divertirsi all’aria aperta e provare nuove sport.

Molto soddisfatto di tutto questo fermento il presidente Ademollo che ha ricevuto la visita delsSindaco Simone Giglioli accompagnato dall’assessore allo sport Loredano Arzilli che nell’occasione si è parlato dello sviluppo dell’impianto remiero dell’impianto di Roffia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.