Quantcast

Ponte di Isola, il progetto definitivo entro settembre. Giglioli: “Cercheremo di ottenere finanziamenti” foto

Passi avanti sull’accordo di programma: oggi (26 maggio) la discussione in consiglio della Città metropolitana

La progettazione del nuovo ponte di Isola è già stata affidata e, entro il mese di settembre, sarà conclusa. Un importante passo in avanti verso la realizzazione di un’infrastruttura indispensabile che collega gli abitanti di Isola con l’altra sponda dell’Elsa.

“Il progetto – spiega il sindaco di San Miniato Simone Giglioli – prevede l’ampliamento della carreggiata con due corsie, una per ogni senso di marcia, e lo spazio per la realizzazione della Ciclopista dell’Arno. Si prevedono inoltre un sistema di illuminazione, l’ottimizzazione dell’uso dei materiali e un piano dettagliato di demolizione dell’attuale struttura con il relativo smaltimento delle macerie” (Qui i dettagli).

Di pari passo con questa azione, intanto, si sta definendo anche l’accordo di programma per la sua realizzazione, un documento che interessa, oltre al comune di San Miniato, altri tre enti: la Città Metropolitana che lo affronterà proprio oggi (26 maggio) nella seduta del consiglio, il comune di Empoli e la provincia di Pisa.

“Il progetto definitivo e l’accordo di programma sono due strumenti assolutamente necessari per avere accesso alle richieste di finanziamento – ribadisce il sindaco -. Contiamo di avere concluso il progetto entro settembre e di fare passi in avanti importanti sull’accordo, in modo da arrivare a sottoscrivere il documento prima possibile. È importante accelerare i tempi per cercare di intercettare i finanziamenti per poi andare avanti con la gara. Grazie al nuovo ponte si risolveranno molti problemi della frazione e si alleggeriranno i flussi di traffico che da San Miniato vanno verso Empoli e la Città Metropolitana”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.