Quantcast

Mostra e letture a cielo aperto: San Miniato celebra Dante a 700 anni dalla morte

Le iniziative dell’associazione Territorio in comune

Una mostra dislocata nelle frazioni e letture a cielo aperto sotto la Rocca: sono queste le iniziative dell’associazione Territorio in comune organizzate a San Miniato per celebrare Dante Alighieri a 700 anni dalla morte.

Dalla primavera all’autunno di quest’anno, infatti, a San Miniato e in varie frazioni del comune sarà presente una mostra di opere raffiguranti alcuni dei più significativi episodi della Commedia. I disegni che nei secoli hanno illustrato l’opera dantesca saranno riprodotti in monumentali opere in legno e in alcuni momenti accompagnati da letture della Divina Commedia effettuate da attori e cultori del Poeta. La mostra, patrocinata dal comune di San Miniato, ha preso il via sabato 27 marzo in piazza Spalletti Stellato a Ponte a Egola e sarà ampliata domani (30 giugno).

Alle 10 di domani sarà inaugurata quella parte di mostra che riguarderà il capoluogo, nei pressi della Scala Santa a cui presenzierà il sindaco di San Miniato Simone Giglioli accompagnato dalla vicesindaca Elisa Montanelli e dall’assessore alla cultura Loredano Arzilli.

Alle 21,30, invece, nel prato davanti alla Rocca di Federico II è il turno de “Lo sguardo di Dante, letture a cielo aperto”. I cittadini potranno assistere alla lettura di alcuni brani dell’Inferno tenuta dai professori Pierluigi Orsi e Alessandro Scalpellini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.