Quantcast

Nel 2023 il nuovo circolo Arci alla Serra, parcheggi e verde pubblico al posto della vecchia sede foto

Al vaglio la variante urbanistica per l'area: i volumi recuperati per realizzare villette vicino al campo sportivo. Trasloca anche l'unica bottega di alimentari del paese

Tempi di grandi decisioni e piccole rivoluzioni a La Serra e in Valdegola, dove qualche tempo fa si è tenuta la riunione della consulta con vari temi stringenti, fra cui anche una nuova variante urbanistica che dovrebbe ridisegnare il futuro dell’ormai celebre casa del popolo, da anni in via di costruzione, ma soprattutto del circolo storico nel “centro” della località e della sua unica bottega alimentari.

Da molti anni, il cantiere del nuovo circolo prende corpo accanto al campo sportivo, grazie al lavoro volontario dei tanti che ogni anno organizzano, al padiglione delle feste, alcune delle più note sagre della zona (due su tutte, quella del cunigliolo fritto dal 5 agosto e quella del tartufo e del porcino, il 24 settembre).

Col circolo nuovo quasi pronto, c’è da decidere che farne del vecchio in via XXIV Maggio, per il quale è pervenuta l’offerta di un imprenditore, per cui sarà necessaria una variante urbanistica già in fase di osservazione in Comune. Non potendo costruire strutture residenziali nella sede del vecchio circolo, le cubature sarebbero spostate altrove, per la costruzione di villette in un terreno attiguo al campo sportivo. Al posto del vecchio circolo sorgerebbe un parcheggio e, forse, un’area verde. “Il verde è già previsto da tempo vicino alla scuola – precisa il sindaco Simone Giglioli –. In ogni caso gli uffici stanno vagliando la proposta, che come tutte le varianti sarà discussa a settembre”. L’unica bottega alimentari della frazione, oggi in affitto in parte della struttura dell’antico circolo, si sposterebbe a quel punto in una parte dei locali del nuovo, che dovrebbe vedere la luce entro il 2023.

Intanto, proprio nei prossimi giorni, prende il via la stagione delle feste, con la seconda edizione della Sagra della Bistecca e quella del Fiore di Zucca Fritto, giunta invece alla decima edizione: una tre giorni all’insegna del gusto dal 9 all’11 luglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.